Le 10 migliori cose da fare e vedere a Verona

Benvenuti nella città dell’amore

Per anni Verona è stata una destinazione turistica, con Shakespeare che la definisce un punto di riferimento per gli amanti e i viaggi di nozze. È un luogo perfetto dove trascorrere alcuni giorni rilassanti e ammirando il clima mite e gli splendidi paesaggi. Il centro della città è compatto e percorribile, con poca necessità di mezzi pubblici. Vieni a scoprire queste dieci attività e attrazioni principali …

1. Piazza delle Erbe

Questa deliziosa piazza si trova al centro del cuore storico di Verona e non ci sono davvero scuse per non girovagare. Puoi approfittare della meravigliosa architettura della piazza, tra cui un municipio (a nord) con la sua magnifica Torre dei Lamberti, le pareti riccamente affrescate delle residenze di Mazzanti, lo stile barocco di Palazzo Maffei (noto per i suoi dei greci) e il edificio più antico della piazza: la fontana. Presenta una statua della Madonna, risalente all’epoca romana. Ci sono anche alcuni ristoranti e bar in Piazza delle Erbe, se il prezzo del turista non ha importanza.

verona vista panoramica

2. Il balcone di Giulietta

Nascosto da Piazza delle Erbe a poche centinaia di metri di distanza, il balcone di Giulietta è il motivo per cui la maggior parte dei visitatori accorre a Verona, la città delle tragiche storie d’amore. In effetti, Shakespeare si ispirò a una vera storia di competizione familiare, proibì l’amore e la faida per la sua opera teatrale rinomata, che ebbe luogo a Verona nel 1300. Al momento, i nomi Montecchi e Capuleti (da cui prendiamo Capuleti e Montagues) erano veri e propri partiti politici in competizione, e le loro case corrispondenti possono anche essere visitate. A lungo popolare a Verona è stata la storia d’amore tra Romeo e Giulietta, e Shakespeare è stato solo uno dei tanti drammaturghi a saltare sul carro e ad avere la sua personale interpretazione. Nel museo della Casa di Giulietta (che comprende il balcone di Giulietta), ci sono estratti da diverse fonti e spettacoli che aiutano a raccontare la storia ai visitatori. Durante l’alta stagione, è meglio visitare la prima cosa al mattino per poter dedicare un po ‘di tempo alle mostre. È possibile vedere il balcone senza entrare nel museo, ma i veri fan vorranno poterci posare da soli!

verona arena vista dall'alto

3. Arena di Verona

Questo enorme pezzo di architettura romana è incastonato nella comica Piazza della Bra ed è davvero impossibile da evitare, anche perché è così enorme. L’arena ospiterà il Arena Opera Festival da giugno a settembre, con opere famose come Carmina Burrana di Orff e Il Barbiere di Siviglia di Rossini, solo per citarne alcune. All’arena fu permesso di ospitare 30.000 spettatori nei suoi giorni di gloria (intorno al 130-1100 d.C.) ed era uno dei più grandi del suo genere al mondo. Spesso gli sport qui presentati sono stati così spettacolari che Verona ha attirato una folla numerosa e impressionante di persone.

verona ponte pietra

4. Ponte Pietra

Uno dei ponti più antichi della città è il Ponte Pietra, precedentemente noto anche come “pons marmoreus”. Un ponte di legno attraversava qui il fiume Adige all’inizio di Verona nel 90 a.C., sostituito da un ponte di pietra dai romani. Il ponte fu demolito più volte da inondazioni nel Medioevo e ricostruito più volte. Distrutto ancora una volta nel XVI secolo, fu costruito il ponte a cinque arcate visto oggi. L’ultima volta che il Ponte Pietra fu distrutto fu nel 1945 quando i soldati tedeschi lo fecero saltare in aria mentre si ritiravano. Il ponte fu riportato al suo antico splendore nel 1959.

verona balcone con fiori

5. Castelvecchio

Situato su quello che un tempo era probabilmente un sito di fortezza romana appena fuori le mura della città, Castelvecchio è un forte a forma quadrata che durante il Medioevo era l’edificio militare più forte di questa regione. Il castello è ora sede del Museo e della Galleria di Castelvecchio, sebbene non particolarmente decorativo (dopo tutto è stato progettato per essere funzionale). È facilmente accessibile dalla città al castello e al museo ed è ideale per l’intrattenimento di mezza giornata a Verona.

6. Teatro Romano

Il Teatro Romano, più antico dell’arena, completato nel 100 a.C., è ora un insieme di rovine, alcune delle quali sono state parzialmente ricostruite per essere operative come centro culturale durante i mesi estivi. Il sito comprende l’atrio semicircolare che è facilmente accessibile e vicino al fiume, e quindi una più ampia area di rovine romane situata nella collina dietro il teatro. La vista panoramica è dall’iconico Ponte Pietro della città e dai deliziosi tetti di tegole rosse della città. Merita sicuramente una visita, anche se ci sono pochi o nessun dato fornito sulle rovine; mentre esplori i suoi confini, devi solo avere un senso di immaginazione e storia!

7. Torre dei Lamberti

Torre dei Lamberti è una delle uniche torri sopravvissute di Verona, ognuna delle quali avrebbe inizialmente mostrato la ricchezza e la rilevanza di una specifica famiglia aristocratica. Questa torre iniziò nel 1171, ma fu sviluppata su base continuativa, dandole uno strano aspetto; l’ultima parte è il marmo superiore. Tali torri avrebbero aiutato ad organizzare la vita del villaggio durante il Medioevo, con una campana (la Marangona) che suonava per segnalare la fine della giornata lavorativa, o avvisare gli abitanti di un incendio, e la seconda campana (il Rengo) che suonava per invitare la guerra consigli.

visitare verona

8. Shopping nella storica Verona

Forse è tutto adorabile e alla moda l’amore italiano, ma la scena dello shopping di Verona è buona! La principale via dello shopping (Via Mazzini), che ha tutto da Zara a Versace, ospita il centro storico (città antica). Esistono anche numerosi negozi di alta strada davvero strani in Italia o in Europa centrale che non sono disponibili principalmente nel Regno Unito o negli Stati Uniti (come Calzedonia e Stradivarius), che vendono una gamma di prodotti creativi e modellati. Qui è dove puoi cospargere, prendere un caffè e camminare!

9. Castel St. Pietro

Sali i gradini accanto al Teatro Romano fino a Castel St. Pietro, un forte misterioso e apparentemente deserto con le più belle strade alberate che lo circondano, per una passeggiata serale sulla collina dietro Ponte Pietro. Questi cipressi sono presenti in ogni fotografia immaginaria dell’Italia e questo posto non è deludente! Dopo aver scattato foto della prospettiva sulla città, dirigiti verso le colline dietro il forte e fai una piacevole passeggiata verso il basso, ammira le curve ad angolo acuto lungo l’autostrada e goditi il ​​quartiere un po ‘più periferico di Verona.

10. Piazza dei Signori

Questa piazza è prontamente e spesso ignorata, ma una volta era molto cruciale per la governance della città di Verona, per non parlare di una piazza intricata e bella da sola. La piazza presenta una serie di alti archi e il monumento di Dante, nonché tutte le case principali dell’ex consiglio comunale, come i tribunali e la sede dell’autorità della famiglia governativa del momento, gli Scaligeri. Vale la pena dare un’occhiata (a pochi metri dalla piazza dell’Erbe), questa piazza è sia un luogo di bellezza che di storia.

verona veduta delle case

Ti potrebbe anche interessare…

0 commenti

Ricevi il 10% di sconto sulla prima prenotazione quando ti iscrivi alla newsletter

Ricevi il 10% di sconto sulla prima prenotazione quando ti iscrivi alla newsletter

Grazie per esserti iscritto! Ottieni uno sconto del 10% con il codice sconto "romeoandjuliet"