Le tradizionali Sfogliatine di Villafranca

verona blog

Una ciambella friabile

L’invenzione di questo dolce, che da oltre 140 anni delizia i palati degli estimatori di alta pasticceria, è dovuta a Marcello Fantoni, che aveva ereditato l’arte pasticcera dal nonno Giovanni. Fu proprio lui che nel 1870 inventò la sfogliatina e iniziò la produzione di questo dolce particolarmente friabile e delicato, la cui ricetta è basata su ingredienti semplici e naturali come farina, burro, zucchero, sale e uova. La sua forma tipica è quella di ciambella con buco al centro. Sono molto apprezzati perché oltre ad avere un sapore delizioso, sono naturali in quanto non vi sono aggiunte di additivi o conservanti e vengono ancora oggi lavorate a mano per renderli friabili e profumati come da tradizione.

caffe fantoni

Da Verona le famiglie abbienti le ordinavano per festeggiare le ricorrenze, i matrimoni e i battesimi. Le sfogliatine di Villafranca sono entrate anche nella letteratura, citate da molti poeti, tra cui Berto Barbarani che nel 1898 compose “Sfogliatine al burro”, Gabriele D’Annunzio e Renato Simoni, critico teatrale.

Peschiera del Garda: le migliori attrazioni e cosa vedere

Peschiera del Garda: le migliori attrazioni e cosa vedere

Cosa mangiare a Verona: 10 piatti tipici da conoscere

Cosa mangiare a Verona: 10 piatti tipici da conoscere

Covid-19 a Verona: consigli di viaggio in Italia

Covid-19 a Verona: consigli di viaggio in Italia