Cosa mangiare a Verona: 10 piatti tipici da conoscere

verona blog

Cosa mangiare a Verona? Ecco i 10 migliori piatti tipici della cucina veronese, tra specialità della tradizione e street food locale.

Oltre ad essere una città romantica ricca di arte e cultura, che ogni anno attira folle di turisti desiderosi di visitare i suoi monumenti e perdersi nei suoi suggestivi vicoli, Verona è nota anche per la sua cucina di piatti tradizionali e per il suo buon vino.

È quasi impossibile non godersi il cibo a Verona, anche nei luoghi espressamente dedicati alle folle di turisti: per i veronesi la buona cucina è motivo di orgoglio come il vino, quindi il loro onore è sempre quello di portare in tavola piatti dignitosi, anche se si tratta di servirli presso alcuni stranieri senza alcuna cultura gastronomica.

Ma quali sono i piatti tipici veronesi che devi assolutamente assaggiare quando visiti? Ecco i 10 migliori che dovresti conoscere.

Risotto Tastasal Verona

Risotto con Tastasal

Piatto tipico della cucina veronese e veneta, questo risotto è a base di carne di maiale macinata, salata e pepata. Il significato della parola “tastasal” è proprio “assaggia il sale” in dialetto veneziano, e infatti questa ricetta è stata preparata per verificare che la carne utilizzata per insaccati e salumi fosse adeguatamente salata. Molto apprezzati nelle cucine veronesi, ne esistono varie versioni, tutte ugualmente sfiziose.

Gnocchi Di Patate Verona

Gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate veronesi rappresentano una preparazione classica della gastronomia veronese, presente nella cucina delle famiglie, originariamente legata ai festeggiamenti del carnevale e ampiamente descritta in letteratura. Gli gnocchi sono un piatto da consumare entro pochi giorni.

Polenta Verona

Polenta

La polenta è un altro piatto veronese popolare, tipico dei contadini poveri della Pianura Padana. Si prepara con farina di mais e si cuoce in acqua salata. È delizioso se abbinato a fagioli (polenta infasola) o con selvaggina, funghi e formaggio. A Verona, un tipico abbinamento è anche quello con la renga (aringa), a cui è addirittura dedicata una festa.

Risotto Allamarone Verona

Risotto all’Amarone

Grazie al suo sapore delizioso, questo risotto cucinato con il pregiato vino Valpolicella è uno dei piatti preferiti dai residenti e dai visitatori della città. Viene preparato con ingredienti provenienti esclusivamente dal territorio veronese: riso Vialone Nano, Amarone della Valpolicella e formaggio Monte Veronese grattugiato.

Sfogliatine Villafranca

Sfogliatine di Villafranca

Villafranca è un paese le cui sfogliatelle sono così amate da essere conosciute in tutta Italia. Sono fatti con ingredienti semplici – farina, burro, acqua, sale, uova e zucchero – ma la loro preparazione è piuttosto complessa. Quindi quando visiti Verona, non perdere l’occasione di assaggiare questi deliziosi dolci!

Pastissada De Caval Verona

Pastissada de Caval

L’origine della pastissada è fatta risalire al tempo dei Longobardi. Dal 569 al 572, anno della conquista di Pavia, Alboino, primo re dei Longobardi, risiedette a Verona, più volte attaccata dai nemici. Durante uno di questi assedi, i cavalieri combattono duramente fuori dalle mura e lasciano a terra molti cavalli uccisi. La popolazione, da tempo priva di viveri, trovò il modo di utilizzare la carne di cavallo, conservandola nel vino mescolata ad erbe aromatiche.

Lesso Con Peara Verona

Lesso con la pearà

Una delle ricette tipiche di Verona, che ancora oggi viene gustata dalle famiglie della città nelle fredde giornate invernali, soprattutto a Natale. Si tratta di un bollito di carne e verdure accompagnato da una purea di pangrattato “condito” con abbondante pepe. Anche per questo piatto esistono diverse varianti, ma gli ingredienti base sono sempre gli stessi.

Il Pandoro Verona

Pandoro

Il pandoro è forse il dolce più conosciuto della città. A base di farina, zucchero, uova e burro, si è rapidamente affermato come il dolce natalizio più consumato di tutto il Paese, insieme al Panettone Milanese. La sua ricetta fu inventata nel 1894 da Domenico Melegatti nel laboratorio di Corso Porta Borsari e da allora questo dolce è stato un must sulle tavole di molti veronesi e non solo. Ottimo se accompagnato da crema al mascarpone!

Fritole Verona

Fritole

Le fritole (o frittelle) sono un dolce tipico di carnevale, tanto amato che nel Settecento furono addirittura proclamate “Dolce Nazionale dello Stato Veneto”. Al giorno d’oggi, questi dolci a base di farina, uova, mele e uvetta e poi fritti, sono molto consumati dai veronesi che amano acquistarli in pasticceria o prepararli in casa.

Pasta Fresca Verona

Pasta Fresca

A Verona si può gustare anche un’ottima pasta fatta in casa. Prima di tutto gli gnocchi, un delizioso impasto di patate, farina bianca e uova. Serviti sia dolci (con zucchero e cannella) che salati (con vari condimenti tra cui la salsa di pomodoro), gli gnocchi sono già dalla metà del Cinquecento un piatto tipico del carnevale veronese.

Infine, a Verona non mancano di certo i dolci prelibati. Da gustare in qualsiasi giorno dell’anno, vi consigliamo la Russian Cake, uno dei dolci più caratteristici della città, che richiama la forma dell’ushanka russa, da cui il nome, e che contiene mandorle, amaretti e aroma di rum.
Valeggio sul Mincio

Valeggio sul Mincio

Malcesine Lago di Garda

Malcesine Lago di Garda

Com’è il Lago di Garda

Com’è il Lago di Garda

Soft-rafting al tramonto a Verona e aperitivo in osteria

Soft-rafting al tramonto a Verona e aperitivo in osteria

Scopri il mercato di Villafranca e impara a fare la pasta

Scopri il mercato di Villafranca e impara a fare la pasta

Ricerca di tartufi nei boschi

Ricerca di tartufi nei boschi

Il meglio di Verona: Cibo, Vino e Storia

Il meglio di Verona: Cibo, Vino e Storia

Il Mincio e il Parco Sigurtà in bici con degustazione dei Tortellini di Valeggio

Il Mincio e il Parco Sigurtà in bici con degustazione dei Tortellini di Valeggio

Passeggiata a cavallo con degustazione nelle Terre del Custoza

Passeggiata a cavallo con degustazione nelle Terre del Custoza